Sfere di luce per l’Audi Chef’s Cup Südtirol

Alta Badia, 18/23 gennaio. La cornice panoramica delle Dolomiti fa da bacino per la decima edizione di Audi Chef’s Cup Südtirol, la manifestazione annuale sui cambiamenti e sull’evoluzione dell’alta gastronomia e del benessere.
Aperto agli chef, agli operatori, ai produttori e ai tanti appassionati, la Chef’s Cup è attualmente un appuntamento fondamentale per il settore enogastronomico e lifestyle, ma anche un incontro informale da vivere sia con interesse e curiosità, tra incontri, approfondimenti e dibattiti legati alla salute, alla gastronomia e all’italianità, sia con la spensieratezza e la gioia di chi desidera aprirsi al divertimento e allo sport. Corsi di cucina, percorsi gastronomici, sportivi e grandi party anche quest’anno hanno animato la settimana gourmet in un fitto calendario di appuntamenti sotto il segno dell’artigianalità, della qualità delle materie prime, delle lavorazioni e soprattutto della passione per il fare e l’amore per il bello.

Affine a questi pensieri, che hanno portato l’azienda al successo internazionale che oggi può vantare, Catellani & Smith ha fornito per l’evento tante e differenti versioni della sua opera più rappresentativa, Fil de Fer, una scenografica sfera in filo metallico costellata da piccole gocce di luce che la rendono preziosa, dal fascino magico.
L’intreccio, realizzato artigianalmente, ‘ha illuminato con giochi di luce e ombre’ il parterre della pista Gran Risa, che ha ospitato la Alpine Ski Cup giovedì 22 gennaio, terreno di sfida amichevole tra gli ospiti della manifestazione dando vita così a una piccola valle di luce dove rilassarsi e deliziarsi dei panorami, ma anche della compagnia e del buon cibo, con spettacoli di showcooking.

Catellani & Smith, realtà italiana creativa e affascinante, con la sua Fil de Fer si è rivelata il partner ideale per un evento così poliedrico a esaltazione dell’unicità e della qualità del vero prodotto italiano e del ‘vivere’ proprio del nostro paese.

Photo by Meschina, Alex-Moling, Daniel Tîchterle